Sindrome di Leigh/NARP

Pannello Breda Genetics raccomandato per questa patologia:

Sindrome di Leigh/NARP & diagnosi differenziale (ADAR1, BCS1L, BTD, C12orf65, C20ORF7, C8ORF38, COX10, COX15, DLD, EARS2, ETHE1, FARS2, FOXRED1, GFM1, HIBCH, HLCS, LIAS, LIPT1, LRPPRC , MCEE, MMAA, MMAB, MMADHC,  MT-ATP6, MT-CO3, MTFMT, MT-ND1, MT-ND2, MT-ND3, MT-ND4, MT-ND5, MT-ND6, MT-TK, MT-TV, MT-TW, MUT, NDUFA1, NDUFA10, NDUFA11, NDUFA12, NDUFA2, NDUFA9, NDUFAF2, NDUFAF5, NDUFAF6, NDUFS1, NDUFS2, NDUFS3, NDUFS4, NDUFS7, NDUFS8, NDUFV1, NUP62, PANK2, PCCA, PCCB, PDHA1, PDHB, PDHX, PDSS2, PET100, POLG, RANBP2, SCO2, SDHA, SERAC1, SLC19A3, SLC25A19, SUCLA2, SUCLG1, SURF1, TACO1, TTC19, UQCRQ)

La sindrome di Leigh è una malattia neurodegenerativa progressiva a esordio precoce caratterizzata da lesioni focali bilaterali in una o più aree del sistema nervoso centrale, tra cui il tronco cerebrale, il talamo, i gangli della base, il cervelletto e il midollo spinale. Le lesioni sono costituite da aree di demielinizzazione, gliosi, necrosi, spongiosi o proliferazione capillare. I sintomi clinici dipendono da quali aree del sistema nervoso centrale sono coinvolte.

La sindrome di Leigh è causata da un difetto nella produzione di energia aerobica, che va dal complesso della piruvato deidrogenasi alla via della fosforilazione ossidativa. In quanto tale, la sindrome di Leigh può essere causata da mutazioni in uno dei diversi geni che influenzano il funzionamento di uno qualsiasi dei complessi della catena respiratoria mitocondriale (complesso I, II, III, IV e V).

MT-ATP6: il gene mitocondriale più frequentemente mutato

Il 10%-30% degli individui con sindrome di Leigh sono portatori di mutazioni del DNA mitocondriale, le più comuni delle quali sono le mutazioni 8993T>G o 8993T>C nel gene MT-ATP6. Spesso in questi casi si parla di sindrome di Leigh ereditata dalla madre. Questi pazienti hanno frazioni molto elevate (oltre il 95%) di DNA mitocondriale mutato. Proporzioni inferiori di DNA mutato sono associate a un fenotipo più lieve come la sindrome NARP (Neuropatia, Atassia e Retinite Pigmentosa). Altri geni mitocondriali mutati nella sindrome di Leigh possono essere MT-CO3, MT-ND1, MT-ND2, MT-ND3, MT-ND4, MT-ND5, MT-ND6, MT-TK, MT-TV, MT-TW.

SURF1: il gene nucleare più frequentemente mutato

Tuttavia, la maggior parte dei pazienti con sindrome di Leigh ha mutazioni in un gene nucleare: sono state identificate mutazioni nei geni che codificano per una delle subunità del complesso della piruvato deidrogenasi (PDH), delle subunità dei complessi respiratori I o II, o una proteina coinvolta nell’assemblaggio del complesso respiratorio IV. La rottura del complesso IV, chiamato anche citocromo c ossidasi o COX, è la causa più comune della sindrome di Leigh. Il gene nucleare più frequentemente mutato è SURF1. In SURF1 sono state riportate mutazioni missenso, nonsenso, frameshift e delezioni esoniche. La sindrome di Leigh relata a SURF1 è a trasmissione autosomica recessiva.

Altri geni nucleari che possono essere mutati nella sindrome di Leigh sono: ADAR1, BCS1L, C12orf65, C20ORF7, C8ORF38, COX10, COX15, DLD, EARS2, ETHE1, FARS2, FOXRED1, GFM1, HIBCH, LIAS, LIPT1, MTFMT, NDUFA1, NDUFA10, NDUFA11, NDUFA12, NDUFA2, NDUFA9, NDUFAF2, NDUFAF5, NDUFAF6, NDUFS1, NDUFS2, NDUFS3, NDUFS4, NDUFS7, NDUFS8, NDUFV1, NUP62, PDHB, PDHX, PDSS2, PET100, POLG, RANBP2, SCO2, SDHA, SERAC1, SLC19A3, SLC25A19, SUCLA2, SUCLG1, TACO1, TTC19, e UQCRQ.

C’è anche una forma di sindrome di Leigh che viene ereditata attraverso un meccanismo X-linked recessivo che è causata da mutazioni nel gene PDHA1.

La variante Franco-Canedese (o di Saguenay-Lac Saint Jean) di sindrome di Leigh con deficit di COX è causata da mutazioni nel gene LRPPRC.

In rari casi, la sindrome di Leigh può essere causata da grandi delezioni del DNA mitocondriale, che possono essere identificate con l’MLPA o l’analisi algoritmica delle CNV basata sui dati NGS del sequenziamento dell’intero esoma.

È molto importante sottolineare che in alcuni casi (anche quando la sindrome viene confermata biochimicamente) non è possibile identificare le cause genetiche della sindrome di Leigh.

Altre malattie genetiche note che possono assomigliare alla sindrome di Leigh includono:

  • Biosintesi difettosa dell’acido lipoico causata da mutazioni nel gene LIAS o LIPT1.
  • Deficit del trasportatore di tiamina-2 causato da mutazione nel gene SLC19A3.
  • Deficit di biotinidasi, causato da mutazione nel gene BTD e una malattia simile causata da mutazioni nel gene HLCS (deficit multiplo di carbossilasi a esordio precoce).
  • Acidurie organiche come l’encefalopatia etilmalonica causata da mutazioni di ETHE1 e il deficit di 3-idrossi-isobutirril-CoA idrolasi causato dalla mutazione di HIBCH.
  • Necrosi striatale bilaterale infantile autosomica recessiva, che è causata da mutazioni nei geni SLC25A19, NUP62 o ADAR1.
  • Encefalopatia necrotizzante acuta familiare causata da mutazioni nel gene RANBP2.
  • Neurodegenerazione con accumulo cerebrale di ferro tipo 1 (causata da mutazioni in PANK2) e neurodegenerazione con accumulo cerebrale di ferro tipo 3 (nota anche come neuroferrinopatia, causata da mutazioni nel gene FTL).
  • Acidemia metilmalonica (mutazioni in MMUT, MMAA, MMAB, MCEE o MMADHC).
  • Acidemia propionica (PCCA o PCCB).

Pannello Breda Genetics raccomandato per questa patologia:

Leigh syndrome/NARP & their differential diagnosis (ADAR1, BCS1L, BTD, C12orf65, C20ORF7, C8ORF38, COX10, COX15, DLD, EARS2, ETHE1, FARS2, FOXRED1, GFM1, HIBCH, HLCS, LIAS, LIPT1, LRPPRC , MCEE, MMAA, MMAB, MMADHC,  MT-ATP6, MT-CO3, MTFMT, MT-ND1, MT-ND2, MT-ND3, MT-ND4, MT-ND5, MT-ND6, MT-TK, MT-TV, MT-TW,MUT , NDUFA1, NDUFA10, NDUFA11, NDUFA12, NDUFA2, NDUFA9, NDUFAF2, NDUFAF5, NDUFAF6, NDUFS1, NDUFS2, NDUFS3, NDUFS4, NDUFS7, NDUFS8, NDUFV1, NUP62, PANK2, PCCA, PCCB, PDHA1, PDHB, PDHX, PDSS2, PET100, POLG, RANBP2, SCO2, SDHA, SERAC1, SLC19A3, SLC25A19, SUCLA2, SUCLG1, SURF1, TACO1, TTC19, UQCRQ)

Bibliografia

Leigh syndrome: One disorder, more than 75 monogenic causes. Lake NJ, Compton AG, Rahman S, Thorburn DR. Ann Neurol. 2016 Feb;79(2):190-203. PMID: 26506407

Leigh syndrome: neuropathology and pathogenesis. Lake NJ, Bird MJ, Isohanni P, Paetau A. J Neuropathol Exp Neurol. 2015 Jun;74(6):482-92. PMID: 25978847

Mitochondrial DNA-Associated Leigh Syndrome and NARP. Thorburn DR, Rahman J, Rahman S. In: Adam MP, Ardinger HH, Pagon RA, Wallace SE, Bean LJH, Stephens K, Amemiya A, editors. SourceGeneReviews® [Internet]. Seattle (WA): University of Washington, Seattle; 1993-2018. 2003 Oct 30 [updated 2017 Sep 28]. PMID: 20301352

Leigh syndrome: Resolving the clinical and genetic heterogeneity paves the way for treatment options. Gerards M, Sallevelt SC, Smeets HJ. Mol Genet Metab. 2016 Mar;117(3):300-12. PMID: 26725255

The genetics of Leigh syndrome and its implications for clinical practice and risk management. Ruhoy IS, Saneto RP. Appl Clin Genet. 2014 Nov 13;7:221-34. Appl Clin Genet. 2014 Nov 13;7:221-34. PMID: 25419155

Mitochondrial DNA Deletion Syndromes. Goldstein A1, Falk MJ1.
In: Adam MP, Ardinger HH, Pagon RA, Wallace SE, Bean LJH, Stephens K, Amemiya A, editors. Source: GeneReviews® [Internet]. Seattle (WA): University of Washington, Seattle; 1993-2019.
2003 Dec 17 [updated 2019 Jan 31]. (PMID: 20301382).

OMIM: 256000

Cerca qui il pannello
Oppure prova i nostri sequenziamenti dell’Esoma e del Genoma

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Subscribe to our newsletter to receive news on the world of genetics.

We regularly send specific information for Patients and Professionals with updates and news.
No Spam, that's information.

Newsletter Iscrizione

Newsletter Iscrizione

Nome
Cognome